Tutti gli articoli per: Apprendistato

AMVA Botteghe e Mestieri, dal 19 febbraio tirocini formativi retribuiti nella ristorazione, costruzioni, abbigliamento, tessile.

[ 19 Febbraio 2013; 10:00; ] Italia Lavoro Spa agenzia del Ministero del Lavoro, valorizza il lavoro artigianale e favorisce l’inserimento lavorativo di giovani tra i 18 e i 29 anni attraverso tirocini formativi retribuiti. Con la misura “Botteghe di mestiere” del programma straordinario AMVA stimola, in

Campania, i bandi e le agevolazioni in scadenza a febbraio 2013.

Consueto appuntamento con l’elenco dei bandi e le agevolazioni in scadenza in Campania a febbraio 2013. Uno strumento per fare il punto della situazione raccogliendo tutte le scadenze in un unico articolo. Come al solito rimango a disposizione di tutti per qualsiasi chiarimento. Buona lettura! Ecco i più interessanti

FiXo Italia Lavoro, prorogati al 28 febbraio 2013 i finanziamenti a fondo perduto per assumere laureati e dottorati di ricerca.

[ 28 Febbraio 2013; ] Italia Lavoro ha reso nota la proroga, fino al 28 febbraio 2013, del programma FiXo  (Formazione e Innovazione per l’Occupazione Scuola e Università). Il bando di misura permette di ottenere un contributo per le assunzioni di laureati

AMVA Campania, prorogati a tutto il 2013 i finanziamenti a fondo perduto per l’apprendistato!

[ 31 Dicembre 2013; ] Con nota informativa del 21 dicembre 2012 ha reso nota la proroga (per le sole regioni della Convergenza, Campania compresa!) a tutto il 2013 del programma AMVA per l'apprendistato. La misura permette di ottenere un

Campania al lavoro, prorogati al 31 dicembre i finanziamenti per assumere apprendisti.

[ 31 Dicembre 2012; ] Con il decreto dirigenziale n. 74 del 29 settembre 2012 sono stati prorogati al 31 dicembre 2012 i termini per accedere ai contributi della misura Più Apprendi più Lavori del piano straordinario Campania al Lavoro.

Campania al lavoro, 5.000 euro a fondo perduto per assumere giovani apprendisti. Prorogato al 28 settembre 2012.

[ 28 Settembre 2012; ] Con l'azione Più apprendi più lavori, nell'ambito del programma Campania al Lavoro, la Regione Campania intende facilitare l'accesso al mercato del lavoro dei giovani tra i 18 e 29 anni. Pertanto concede aiuti a fondo perduto, fino a 5.000

Finanziamenti a fondo perduto, tutte le misure per creare e gestire la tua impresa in Campania!

Siete tantissimi, e vi ringrazio per l’attenzione, a scrivermi ogni giorno per saperne di più sui finanziamenti pubblici che consentono di creare nuove imprese in Campania. Questo post è una risposta, senza presunzione di essere esaustivo. Dopo la lettura avrete comunque un’idea delle misure

Campania al lavoro, 5.000 euro a fondo perduto per assumere giovani con contratto di apprendistato.

[ 30 Aprile 2012; ] Con l'azione Più apprendi più lavori, nell'ambito del programma Campania al Lavoro, la Regione Campania intende facilitare l'accesso al mercato del lavoro dei giovani tra i 18 e 29 anni. Pertanto concede aiuti a fondo perduto, fino a

AMVA, Contributi fino a 5.000 euro per assumere e farsi assumere con contratti di apprendistato.

[ 31 Dicembre 2012; ] A partire dal 30 novembre 2011 e per tutto il 2012 le imprese di ogni settore possono usufruire di un contributo per l'apprendistato di lavoratori disoccupati e svantaggiati. L'avviso pubblicato da Italia Lavoro spa, società di assistenza

Campania al lavoro, in arrivo contratti per aspiranti apprendisti.

Più apprendi, più lavori e la Regione Campania sembra fare sul serio. Con 459 domande ammesse a incentivo è realtà la misura destinataria della maggior parte delle risorse (ben 16 milioni di euro) del piano straordinario Campania al Lavoro! I beneficiari,

Riforma dell’apprendistato, slitta l’Ok delle regioni.

(Da Italia Oggi) L’accordo sulla revisione del contratto di apprendistato fra governo e parti sociali c’è, ma la ratifica da parte delle regioni slitta. Ieri, infatti, i governatori hanno disertato la conferenza stato-regioni e quella unificata perchè, come ha spiegato il

Riforma dell’apprendistato, tutte le novità del Testo Unico in via di emanazione.

Il Consiglio dei Ministri, nel corso della seduta del 5 maggio 2011, su proposta del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Maurizio Sacconi, ha approvato uno schema di decreto legislativo che attua la delega conferita al Governo dalla legge