Fep, finanziamenti per investimenti a bordo di pescherecci.

Fondo Europeo per la Pesca su Campania Europa.it

Con la Misura 1.3 (Scarica il bando e gli allegati) la Regione Campania cofinanzia investimenti a bordo di pescherecci, nell’Ambito delle misure a valere sul Fondo Europeo per la Pesca 2007-2013.
La misura, per la cui attuazione sono stanziati 3 milioni di euro, permette di realizzare:

  • la sostituzione del motore dell’imbarcazione per una migliore efficienza energetica riduzione del livello di emissioni;
  • investimenti per migliorare gli standard di sicurezza a bordo, le condizioni di lavoro, l’igiene, la qualità dei prodotti e l’efficienza energetica;
  • lavori di ammodernamento volti a ridurre i rigetti in mare, ridurre l’impatto della pesca su specie non commerciali e sugli ecosistemi e sui fondali marini, modifiche del materiale di parti degli attrezzi da pesca;
  • la sostituzione degli attrezzi da pesca verso l’uso di altre tecniche di pesca più selettive.

L’ammontare del cofinanziamento è pari al 20% della spesa ritenuta ammissibile a finanziamento per il primo tipo di intervento. Per i restanti, l’ammontare dell’aiuto è pari al 40% della spesa ritenuta ammissibile a finanziamento. Nel caso di investimenti a bordo di pescherecci afferenti alla piccola pesca costiera (attività praticata da imbarcazioni di lunghezza fuori tutto inferiore ai 12 metri) l’aiuto è incrementato di 20 punti percentuali.
Pertanto sarà pari al 40% per la prima tipologia di intervento e al 60% per le altre tipologie.

Il natante oggetto di finanziamento si deve trovare nelle seguenti condizioni:

  • essere iscritto da almeno 5 anni nel Registro comunitario delle navi da pesca ein uno dei compartimenti marittimi della Regione Campania;
  • avere effettuato almeno 75 giorni di pesca in ciascuno dei due periodi di 12 mesiprecedenti la data di presentazione della domanda;
  • non essere in disarmo da più di dodici mesi, calcolati dal momento dellapresentazione della domanda;
  • se trattasi di unità di età superiore a 29 anni, deve essere certificata la validitàtecnico economica dell’iniziativa da un organismo di classifica riconosciuto a livello europeo.

I soggetti ammissibili a cofinanziamento sono i proprietari e armatori di imbarcazioni da pesca che NON destinatari di finanziamenti a valere sul programma Fondo Europeo per la Pesca per i quali risultino debitori, sulla base di provvedimenti definitivi di revoca dei benefici concessi o che non abbiano concluso gli investimenti finanziari entro le scadenze del programma o che abbiano usufruito di un finanziamento per le stesse opere, lavori ed attrezzature.

L’istanza di finanziamento (Scarica il bando e gli allegati) deve essere inviata al soggetto attuatore entro il 4 ottobre 2011.
Di seguito sono riportati i recapiti dei Soggetti Attuatori.

Provincia di Avellino – Settore Attività Produttive – Servizio Caccia, Pesca – C.so VittorioEmanuele n°44 – 83100 Avellino – Tel 0825/790418 – Fax 0825/22545 – mailrdellasala@provincia.avellino.it

Provincia di Benevento – Settore Agricoltura, Alimentazione, Territorio Rurale eForestale – Rocca dei Rettori – Piazza Castello – Benevento – Tel 0824/774802 – Fax0824/774834 – mail agriforeste@provinciabenevento.it

Provincia di Caserta – Ufficio Caccia e Pesca – Viale Lamberti (ex saint -gobain) 81100Caserta – Tel 0823/2478162 – Fax 0823/2478162 – mail cacciaepesca@provincia.caserta.it.

Provincia di Napoli – Area Agricoltura, Turismo e marketing territoriale – DirezioneAgraria, Risorse Faunistiche, Agricoltura, Tutela della Flora – Piazza Matteotti, 1 Napoli -Tel 081/7949607 – Fax 081/7949599 – mail gmiele@provincia.napoli.it

Provincia di Salerno – Settore Agricoltura e Foreste – C.so Garibaldi, 124/2 – 84100Salerno – Tel 089/2753404 – Fax 089/250870 – mail domenico.ranesi@provincia.salerno.it

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...