Campania, finanziamenti per corsi di formazione professionale per operatori del turismo.

Finanziamenti per il turismo, spettacolo, cinema attività culturali Campania Europa

Con decreto dirigenziale n. 18 del 30 dicembre 2014, Regione Campania ha adottato il bando destinato a finanziare corsi di formazione per gli operatori del turismo. Nell’ambito della priorità strategica “Innovare l’accoglienza”, punta a migliorare la qualità dell’accoglienza, sviluppare – attraverso percorsi di formazione professionale – le competenze necessarie per la competitività delle imprese e delle destinazioni turistiche.
In questo modo raggiungere l’obiettivo di creare nuove opportunità per i giovani e per lo sviluppo del settore.

Il bando prevede investimenti per € 7.488.750, per ciascuna delle seguenti tipologie di corso e fino ad esaurimento fondi:

  • corsi tipologia A: da un minimo di 60 ad un massimo di 300 ore: € 3.500.000;
  • corsi tipologia B: durata minima 500 ore € 3.988.750,00.
Chi può beneficiare dei finanziamenti per l’attivazione dei corsi di formazione?

Possono presentare le candidature gli organismi di formazione iscritti nell’elenco Regionale dei soggetti che erogano formazione, in forma singola oppure associata.

Chi potrà frequentare i corsi di formazione?

I percorsi formativi saranno rivolti a:

  1. disoccupati di lunga durata e disoccupati immediatamente disponibili allo svolgimento o alla ricerca di una attività lavorativa (se di età inferiore a 29 anni, previa iscrizione al programma Garanzia Giovani e inserimento nel Piano di intervento personalizzato – PIP);
  2. lavoratori occupati nel settore turistico e dei beni culturali, anche a tempo parziale o con contratto di collaborazione o con contratto stagionale (rif. L. n. 40/98) o con altre forme contrattuali atipiche o a termine, nei periodi di inattività compatibili con la frequenza di un corso;
  3. lavoratori autonomi compresi i possessori di abilitazione all’esercizio di professioni turistiche;
  4. imprenditori del settore;
  5. lavoratori in mobilità, in Cassa Integrazione Guadagni in deroga, straordinaria CIGS, ordinaria CIGO;
  6. lavoratori percettori di indennità di mobilità in deroga o di trattamento equivalente all’indennità di mobilità (previa registrazione al CpI e inserimento nel Piano di Azione Individuale – PAI).

I titoli di studio dei destinatari possono essere la licenza elementare, la licenza media, il diploma di scuola secondaria di II grado, laurea oppure altri titoli riconosciuti nel sistema di istruzione italiano.
I destinatari delle attività formative devono risiedere in Campania.

Tipologia di corsi di formazione attivabili
  • tipologia A: minimo di 60 ad un massimo di 300 ore:
    corsi di competenze di base e trasversali o key competence con rilascio di attestazione di frequenza;
    corsi per competenze tecnico – professionali o di aggiornamento delle
    stesse per i soggetti già in possesso di qualifiche riconosciute con rilascio di attestazione di frequenza;
  • tipologia B: durata minima 500 ore:
    percorsi per l’acquisizione delle competenze caratterizzanti una tra le figure professionali individuate tra quelle inserite nel repertorio regionale delle qualificazioni per il conseguimento del certificato di qualifica professionale secondo gli standard formativi fissati nel repertorio.
Termini e modalità di presentazione dei progetti formativi

La proposta formativa dovrà essere presentata dall’Agenzia formativa esclusivamente
con invio telematico a partire dalle ore 13.00 del 27 gennaio 2015 e fino alle ore 13.00 del 27 febbraio 2015.

Documenti da scaricare

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...