Sviluppo Economico, finanziamenti alle PMI fino a 3 milioni per progetti di ricerca e sviluppo R&S.

Finanziamenti per ricerca ed innovazione tecnologica in azienda e pmi in Campania

Pubblicato il decreto direttoriale Mi.S.E. 25 luglio 2014 che apre i termini per l’accesso delle PMI agli incentivi del Fondo per la crescita sostenibile. Le agevolazioni sono dirette a sostenere la realizzazione di progetti di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale (R&S) negli ambiti tecnologici individuati dal programma Horizon 2020 dell’Unione europea. La misura è dotata di risorse per € 300.000.000.

Beneficiari

Possono accedere alle agevolazioni, sia in forma singola che associata le imprese di piccole, medie e grandi dimensioni che svolgano:

  1. attività industriale diretta alla produzione di beni e servizi;
  2. attività di trasporto per terra, acqua e aria;
  3. imprese agro – industriali che svolgano prevalentemente attività industriale;
  4. imprese artigiane;

nonché,

  1. centri di ricerca con personalità giuridica;
  2. organismi di ricerca.

Per le ipotesi di progetti presentati congiuntamente, la proposta non può coinvolgere più di 3 dei soggetti anzidetti. Occorre che i medesimi siano legati da contratto di rete, consorzio, accordo di partenariato o altra forma istituzionale di collaborazione.

Ai fini dell’accesso alle agevolazioni è necessario che tutti i soggetti coinvolti siano già costituiti alla data di presentazione della domanda di accesso alla misura e che abbiano una stabile organizzazione in Italia.

Tipologia di progetti ammissibili

E’ possibile accedere alle agevolazioni per finanziare l’attuazione di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, finalizzati alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, tramite lo sviluppo delle tecnologie nei seguenti settori:

  • tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC);
  • nanotecnologie;
  • materiali avanzati;
  • biotecnologie;
  • fabbricazione e trasformazioni avanzate;
  • spazio;
  • tecnologie rivolte a migliorare la salute e il benessere della popolazione;
  • tecnologie finalizzate a migliorare la sicurezza e la qualità dei prodotti alimentari;
  • sistemi energetici affidabile;
  • trasporti intelligenti, ecologici e integrati.
Spese ammissibili

Sono ammissibili spese relative a:

  1. personale dipendente;
  2. strumenti ed attrezzature di nuova fabbricazione funzionali e necessari per la realizzazione del progetto;
  3. servizi di consulenza legati al progetto di ricerca e sviluppo;
  4. spese generali;
  5. materiali da utilizzare per la realizzazione del progetto.
Natura ed ammontare delle agevolazioni concedibili

Le agevolazioni sono concesse nella forma del finanziamento agevolato di durata massima 8 anni con tasso comunque superiore a 0,8% – non assistito da forme di garanzia – per una percentuale nominale delle spese ammissibili complessive articolata, in relazione alla dimensione di impresa:

  • 70% per le imprese di piccola dimensione;
  • 60% per le imprese di media dimensione;
  • 50 % per le imprese di grande dimensione.
Modalità e termini di accesso alle agevolazioni

La domanda di agevolazioni deve essere presentata in via telematica a partire dalle ore 10.00 del 30 settembre 2014 attraverso la piattaforma dedicata sul sito internet www.mise.gov.it

Documenti da scaricare

  • Fondo per la crescita sostenibile, bando per finanziamenti agevolati alle PMI per progetti R & S.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...