Campania, bando per percorsi formativi presso botteghe artigiane.

Condividi questo post:

Con decreto dirigenziale n. 527 del 16 luglio 2014 Regione Campania ha adottato il bando per l’attivazione di botteghe scuola, ossia percorsi formativi organizzati dalle associazioni di categoria datoriali e sindacali, comparativamente più rappresentative o dagli enti bilaterali. Le risorse utili sono quantificate, per il 2014 in € 1.500.000, per il 2015 in € 4.000.000, per il 2016 in € 2.000.000.

Beneficiari

Possono richiedere la qualifica di Bottega Scuola i laboratori delle imprese anche associate che:

  • siano iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • il cui titolare o socio lavoratore sia in possesso del titolo di “Maestro Artigiano”;
  • siano in regola con la normativa vigente in materia di sicurezza sul lavoro;
  • posseggano tutte le autorizzazioni, permessi o nulla osta per l’esercizio dell’attività produttiva per la quale si richiede il riconoscimento della qualifica di “Bottega Scuola”.

Ai laboratori delle imprese a cui sarà riconosciuta la qualifica di “Bottega Scuola”, sarà rilasciato la certificazione per la iscrizione in un apposito registro delle Botteghe Scuola.

L’offerta formativa deve rispettare le norme regionali e nazionali in materia di contratto di apprendistato e disposizioni alle medesime collegate (Accordo Stato Regioni; CCNL).

Documenti da scaricare

  • Bando per tirocini formativi in Botteghe Scuola;

Avvocato del Foro di Salerno. Founder Studio Legale Greco – diritto civile e tributario. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn Skype