Progetto DJ, finanziamenti a fondo perduto per tirocini rivolti a soggetti discriminati e svantaggiati.

Tirocini formativi, work experience, corsi di formazione su Campania Europa.it

Italia Lavoro S.p.A. ha reso nota la pubblicazione del bando DJ (Diversity on the Job) per il finanziamento di interventi per la promozione di tirocini finalizzati all’inserimento lavorativo di soggetti discriminati e svantaggiati. La misura è dotata di risorse per € 1.096.300. L’iniziativa si articola su due linee principali: la prima rivolta alle persone soggette a rischio di discriminazione per orientamento sessuale e identità di genere, la seconda rivolta alle comunità Rom Sinti e Caminanti. L’attuazione degli interventi avverrà attraverso il coinvolgimento di associazioni e stakeholder localizzati nelle Regioni Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia).

I destinatari dei percorsi di tirocinio, suddivisi nelle due linee di intervento.

  1. Linea 1: soggetti appartenenti alle categorie a rischio di discriminazione per orientamento sessuale ed identità di genere residenti nelle quattro Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia);
  2. Linea 2: soggetti appartenenti a Comunità RSC residenti nelle quattro Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), con particolare riferimento alla popolazione femminile ed alla popolazione giovanile disoccupata di lungo periodo e a forte rischio di esclusione sociale.
Soggetti proponenti

Possono partecipare al presente avviso:

Per gli interventi di cui alla Linea 1 possono presentare domanda di accesso ai finanziamenti gli enti e le associazioni di settore operanti senza fine di lucro, che abbiano come finalità prevalente la promozione dei diritti e della parità di trattamento delle persone, specificamente rivolti alla prevenzione e al contrasto della discriminazione fondata sull’orientamento sessuale ed identità di genere, a condizione che siano soggetti abilitati all’attivazione di percorsi di tirocinio ai sensi delle normative regionali di riferimento.

Per gli interventi di cui ala Linea 2, possono concorrere all’erogazione dei finanziamenti gli enti e le associazioni di settore operanti senza fine di lucro che abbiano come finalità prevalente la promozione dei diritti e della parità di trattamento delle persone, rivolti alla prevenzione e al contrasto della discriminazione nei confronti di soggetti svantaggiati Rom Sinti e Caminanti. Tanto a condizione che siano soggetti abilitati all’attivazione di percorsi di tirocinio ai sensi delle normative regionali di riferimento.

Ammontare dei finanziamenti erogabili

All’ente promotore sarà riconosciuto per ogni percorso, un contributo che può raggiungere, complessivamente € 2.000. All’azienda ospitante i percorsi formativi sarà riconosciuto un contributo pari ad € 200/mese, per un importo massimo di € 600 per tirocinante. Infine, ai tirocinanti sarà erogata una indennità dell’ammontare di € 550/mese, per un massimo di € 1.650.

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le domande dovranno essere inviate a Italia Lavoro S.p.A., a mezzo Posta Elettronica Certificata entro e non oltre le ore 13.00 del 31 luglio 2014.

Documenti da scaricare

  • Bando DJ, tirocini formativi per l’inserimento di lavoratori svantaggiati o discriminati.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...