Campania, sbloccati i primi 30 mln per il Fondo di Garanzia e internazionalizzazione delle PMI.

Con il decreto dirigenziale n. 314 del 30 dicembre 2013 Regione Campania ha approvato lo schema di accordo che impegna Sviluppo Campania S.p.A. a rendere operativo il “Fondo Regionale per le misure anticicliche a favore delle PMI Campane”. E’ dotato inizialmente di risorse per € 30.000.000; a regime l’intervento consentirà investimenti per € 150.000.000. Il Fondo è pensato per stimolare la internazionalizzazione, operazioni di consolidamento delle micro, piccole e medie imprese operative sul territorio regionale.

Le prima tranche delle risorse disponibili sara così impiegata:

  1. € 15.000.000 per l’erogazione di finanziamenti agevolati su piani di internazionalizzazione delle PMI campane;
  2. € 10.000.000 per l’erogazione di garanzie dirette su operazioni di consolidamento;
  3. € 5.000.000 per l’erogazione di garanzie sull’emissione di mini-bonds.

Sarà compito di Sviluppo Campania S.p.A. a selezionare i destinatari dei finanziamenti e delle garanzie previste dal Fondo a mezzo di inviti a manifestare interesse, avvisi pubblici od per mezzo di altri strumenti selettivi da adottare in conformità alla legislazione applicabile. Aziende di piccole e medie dimensioni con situazioni patrimoniali da consolidare e aziende in crescita sui mercati internazionali rappresentano i due pilastri sui quali è stata impostata la strategia di investimento del Fondo.

L’intervento viene attuato mediante il rilascio di garanzie dirette di entità proporzionata alle dimensioni aziendali erogate a favore di piani di rimborso che potranno arrivare fino a cinque anni.

La sezione del Fondo dedicata a piani di internazionalizzazione prevede l’erogazione di finanziamenti a tassi agevolati.  I settori prioritari, saranno i seguenti: agricoltura e agroindustria, biotecnologie applicate alla salute e all’alimentazione, tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC), energie rinnovabili, disegno industriale, nanoscienze e nanotecnologie, scienze della terra, mitigazione dei cambiamenti climatici ed adattamento.

Il Decreto Sviluppo ha previsto alcune agevolazioni fiscali per l’emissione di titoli di debito (mini – bonds) per le società non quotate. Regione Campania interviene a supporto di questo innovativo strumento di finanziamento, con una misura dedicata. Le forme di finanziamento interessate dalla nuova normativa sono: cambiali finanziarie, obbligazioni ordinarie, obbligazioni subordinate e/o partecipative.
La Regione Campania intende svolgere un ruolo attivo nella nascita di questo nuovo mercato a livello locale dedicando una parte della dotazione del Fondo erogando forme di garanzie per stimolare l’emissione dei mini – bonds.

Per attingere risorse dal Fondo occorrerà attende che Sviluppo Campania S.p.A. provveda all’apertura delle operazioni di selezione dei destinatari dei finanziamenti e delle garanzie erogabili.

Documenti da scaricare

  • Fondo Regionale  per le misure anticicliche a favore delle PMI Campane.

Avvocato del Foro di Salerno. Founder Studio Legale Greco – diritto civile e tributario. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn Skype  

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...