Campania, finanziamenti a fondo perduto fino a 50.000 euro per eventi ed attrezzature sportive.

Finanziamenti per sport e impianti sportivi in Campania

La Regione Campania concede contributi, per l’anno 2013, in attuazione della Legge Regionale per la promozione e sviluppo della pratica sportiva. La misura, distribuita in 4 linee di intervento, è dotata di risorse per € 1.500.000.

Linea di intervento A.

Realizzazione di manifestazioni e competizioni sportive dilettantistiche internazionali, nazionali e regionali da svolgere sul territorio regionale. Le istanze devono necessariamente riferirsi a manifestazioni sportive realizzate nel corso dell’anno 2013.

La dotazione finanziaria per questa misura è pari a € 450.000.

L’organizzazione delle manifestazioni deve essere svolta da:

  1. Associazioni sportive dilettantistiche riconosciute dal CONI;
  2. Associazioni o Enti per le attività motorio-educativo-ricreative non riconosciuti dal CONI che perseguono la finalità dello sviluppo e della diffusione delle attività motorio, educative, ricreative.

Sono ammissibili le spese strettamente inerenti la manifestazione proposta, rendicontate ad avvenuta manifestazione.
Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014.

Linea di intervento B.

Sono concessi contributi per manifestazioni e competizioni sportive di ogni genere svolte da atleti, in una o più giornate, presso impianti sportivi o all’aperto, con accesso di pubblico, libero o pagante, caratterizzate dalla competizione e dall’agonismo tra gli atleti partecipanti in uno sport diffuso, riconosciuto dal CONI o classificabile come sport tradizionale.

Le istanze devono necessariamente riferirsi a manifestazioni sportive realizzate nel corso dell’anno 2013. La misura è dotata di risorse per € 50.000.

L’organizzazione delle manifestazioni è svolta dai soggetti richiedenti, come di seguito specificato:

  1. Comitati regionali e provinciali del CONI e del CIP;
  2. Enti di promozione sportiva;
  3. Federazioni sportive nazionali.

Sono ammissibili le spese strettamente inerenti la manifestazione proposta, rendicontate ad avvenuta manifestazione.
Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014.

Linea di intervento C.

La Regione Campania concede contributi per l’ acquisto di attrezzature tecnico – sportive.

Possono accedere al contributo le associazioni sportive e oratori parrocchiali.

Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014 e devono essere corredate di fatture relative agli acquisti di attrezzature tecnico- sportive effettuati nell’anno 2013 e, per gli Oratori parrocchiali, di un visto rilasciato dalla Curia di appartenenza.

La misura è dotata di risorse per € 500.000. Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

Linea di intervento D.

La Regione Campania concede contributi per l’ acquisto di attrezzature tecnico – sportive nelle istituzioni scolastiche.

Le istanze devono essere inoltrate entro il 28 febbraio 2014 e devono essere corredate di fatture relative agli acquisti di attrezzature tecnico- sportive effettuati nell’anno 2013.

La misura è dotata di risorse per € 500.000. Il contributo a fondo perduto sarà pari 50% delle spese documentate e comunque non dovrà superare € 50.000.

Documenti da scaricare

  • Regione Campania, contributi a fondo perduto per la diffusione della pratica sportiva.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...