Comuni Campania, finanziamenti fino a 1.000.000 euro per iniziative nel settore energetico (PAES).

Condividi il post:

Con il decreto dirigenziale n. 332 del 29 agosto 2013, Regione Campania ha pubblicato il bando, rivolto ai Comuni e loro forme associative, per il finanziamento di Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES). Il bando attua l’Obiettivo Operativo Fesr 2007/2013 3.3 (Contenimento ed efficienza della domanda).

La dotazione finanziaria della misura è pari a 5.000.000 euro.

Tipologia di interventi ammissibili

Verranno finanziati interventi finalizzati alla realizzazione di azioni per la riduzione di emissioni climalteranti da parte dei comuni della Regione Campania, attraverso la redazione e l’adozione dei Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES).

Chi può presentare domanda di accesso al finanziamento?

Sono destinatari dei finanziamenti i Comuni, piccoli e medi, singoli o aggregati, della regione Campania.
I piccoli comuni sono quelli fino a 10.000 abitanti; i medi comuni sono quelli fino a 200.000 abitanti.

Ammontare del finanziamento erogabile

Per la realizzazione degli interventi è previsto un contributo pubblico pari al 100% della spesa ritenuta ammissibile.
Il costo ammissibile massimo è pari ad euro 5 per abitante (rilevato dall’ultimo censimento). L’entità massima del contributo assegnabile per Comune, ovvero aggregazioni di Comuni, non può superare l’importo di 1.000.000 euro.

Termini di presentazione delle domande

I soggetti beneficiari devono trasmettere l’istanza via posta elettronica certificata (PEC) a decorrere dalle ore 9.00 del 30 settembre e, comunque, entro e non oltre le ore 17.00 del 25 ottobre 2013.

Documenti da scaricare

  • Fesr 2007 – 2013, Ob. Op. 3.3 – Bando per i piccoli e medi comuni della Regione Campania per la presentazione di istanze per la redazione dei PAES.

Avvocato del Foro di Salerno. Founder Studio Legale Greco – diritto civile e tributario. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn Skype