FEI, finanziamenti fino a 300.000 euro per la formazione di stranieri nei paesi d’origine.

Fondo e Finanziamenti europei per politiche sociali in Campania.

Pubblicato il bando del Ministero del Lavoro per finanziare progetti di enti ed associazioni finalizzati alla formazione linguistica e professionale di cittadini stranieri residenti nei Paesi d’origine e favorire l’ingresso in Italia per motivi di lavoro. La misura è dotata di risorse per 2 milioni di euro a valere sul Fondo Europeo per l’integrazione di cittadini di paesi terzi ed il Fondo di rotazione per l’attuazione delle politiche comunitarie.

Chi può presentare i progetti

Potranno essere presentate dai seguenti soggetti, singolarmente o in associazione tra loro:

  • regioni e province autonome e loro enti strumentali;
  • enti locali e loro enti strumentali;
  • organizzazioni nazionali di imprenditori e datori di lavoro e lavoratori;
  • organismi internazionali finalizzati al trasferimento di lavoratori stranieri in Italia ed al loro inserimento nei settori produttivi;
  • enti e associazioni operanti nel settore dell’immigrazione da almeno tre anni ed iscritti nel registro nazionale dedicato;
  • agenzie per il lavoro, di cui all’art. 4 del D. L.gs n. 276/2003, ovvero altri soggetti autorizzati o accreditati ai sensi degli artt. 6 e 7 del medesimo D. L.gs. 276/2003 e successive modificazioni ed integrazioni;
  • centri provinciali di istruzione per gli adulti (CPIA).

Sono ammessi a partecipare, esclusivamente come associati dei soggetti sopra indicati:

  • organismi pubblici e privati accreditati dalle singole Regioni allo svolgimento di attività di formazione;
  • gli Istituti Italiani di Cultura nel paese d’intervento, ove presenti, anche per il tramite della Rappresentanza Diplomatico – Consolare.

Quali attività è possibile proporre?

Ogni soggetto, singolarmente o in associazione, in veste di capofila o di associato, può partecipare all’avviso per non più di due progetti per ciascuno dei seguenti percorsi:

  1. attività di formazione di lingua italiana, educazione civica e sicurezza e salute sui luoghi di lavoro (come previsto dall’art. 23 TU in materia di immigrazione);
  2. attività di formazione per il rafforzamento delle competenze professionali di lavoratori stagionali, finalizzata all’acquisizione delle conoscenze, competenze e abilità proprie del profilo professionale individuato, ulteriormente declinate in funzione delle caratteristiche del contesto lavorativo di destinazione (turistico alberghiero; agricolo).

Ammontare del contributo erogabile e garanzie fideiussorie

Per ciascun progetto il finanziamento pubblico richiesto non può essere inferiore ad € 60.000,00 né superiore ad € 300.000,00. Il beneficiario del finanziamento è obbligato a costituire una garanzia fideiussoria dell’esatto ed integrale adempimento di tutti gli obblighi convenzionali intrattenuti col Ministero del Lavoro per la fruizione dei contributi erogati.

Termini di presentazione delle proposte progettuali

Il plico contenente tutta la documentazione richiesta dal bando essere recapitato entro le ore 13.00 del 12 settembre 2013 . Il termine per la presentazione della domanda è da considerarsi perentorio. L’orario di ricezione è dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00, con esclusione dei giorni festivi.

Documenti da scaricare

  • FEI, Bando per il finanziamento di progetti di formazione linguistica e professionale a favore di cittadini stranieri, finalizzati all’ingresso in Italia per motivi di lavoro.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...