Decreto Fare, come accedere ai finanziamenti per l’edilizia e sicurezza scolastica.

Fondo e Finanziamenti europei per politiche sociali in Campania.

La legge di conversione del decreto Fare(decreto legge 21 giugno 2013, n. 69) è pubblicata in Gazzetta Ufficiale (legge 9 agosto 2013, n. 98). A favore degli enti locali risorse 450 milioni di euro finanziare interventi di messa in sicurezza e costruzione di edifici scolastici.

Per gli interventi urgenti di riqualificazione e messa in sicurezza delle istituzioni scolastiche statali, con particolare riferimento a quelle i cui è censita la presenza di amianto, è previsto per il 2014 un investimento di 150 milioni di euro.

Sindaci e presidenti di provincia commissari governativi per l’edilizia scolastica

Al fine di rendere più agevoli i tempi e concreti gli interventi, fino a 31 dicembre 2014, i sindaci e presidenti delle province interessati operano in qualità di commissari governativi, con poteri derogatori rispetto alle normative vigenti.
Detti poteri derogatori saranno definiti con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Per gli enti locali proposte progettuali entro il 15 settembre, graduatorie entro il 31 ottobre 2013

Le risorse stanziate sono distribuite tra le regioni sulla base di un Piano di Interventi che sarà redatto in base a proposte progettuali che gli enti locali possono presentate alle regioni entro il 15 settembre 2013.
Scaduto questo termine, le Regioni trasmettono le proposte pervenute al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca che, entro il 30 ottobre, provvederà ad indicare i beneficiari mediante apposito decreto.

Gli enti locali possono presentare, a pena di decadenza dall’assegnazione dei finanziamenti, progetti esecutivi immediatamente cantierabili di:

  • messa in sicurezza;
  • ristrutturazione;
  • manutenzione straordinaria degli edifici scolastici.

Solo la dichiarazione di riconoscimento del beneficio mediante il decreto ministeriale suddetto permetterà l’avvio delle procedure di gara con pubblicazione delle medesime ovvero procedure di affidamento dei lavori.
Il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca provvede al trasferimento delle risorse agli enti locali entro il 31 dicembre 2014 per permettere i pagamenti secondo gli stati di avanzamento dei lavori certificati.

Piano triennale di interventi per la messa in sicurezza e costruzione di nuovi edifici scolastici

Per innalzare il livello di sicurezza degli edifici scolastici, l’Inail è impegnato a destinare 100 milioni di euro all’anno per ciascuno degli anni 2014, 2015 e 2016 per attuare un Piano di Interventi di messa in sicurezza degli edifici e costruzione di nuovi edifici scolastici da concordare con la Presidenza del Consiglio dei Ministri, i Ministeri dell’istruzione, dell’università e della ricerca, delle infrastrutture e trasporti, sentita la Conferenza Unificata Stato – Regioni.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...