Organizzazioni di Volontariato, finanziamenti fino a 40.000 euro a progetti di inclusione sociale, difesa delle donne, tutela dei minori e degli anziani.

Fondo e Finanziamenti europei per politiche sociali in Campania.

Le Organizzazioni di Volontariato hanno tempo fino al 11 dicembre 2012 per presentare progetti sperimentali in occasione del 2012, anno europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni.

La misura, finanziata dal Ministero del Lavoro, per il 2012, con 2.000.000 euro consente di proporre progetti orientati alle seguenti priorità:

  • Identificazione e prevenzione del disagio sociale e dell’esclusione sociale;
  • Tutela e promozione dell’infanzia, dei giovani e dell’adolescenza;
  • Individuazione, conoscenza e accompagnamento di soggetti a rischio di esclusione sociale come ad esempio le persone senza dimora, i migranti e le persone con disabilità, tratta degli esseri umani, in particolare delle donne;
  • Azioni e attività rivolte al contrasto delle povertà alimentare, povertà derivante dalla mancanza di reddito e di lavoro, ecc;
  • Promozione di modelli riguardanti la partecipazione ed integrazione sociale in particolare delle persone con disabilità, delle persone senza dimora, degli anziani e dei migranti;
  • Individuazione e promozione di azioni e modalità rivolte alla prevenzione del disagio minorile e giovanile;
  • Promozione e sviluppo, delle iniziative, dei dibattiti e delle riflessioni in materia di cittadinanza attiva europea;
  • Promozione di forme di volontariato che prevedano il coinvolgimento dei giovani, sviluppando in tal modo esperienze educative e formative, di partecipazione sociale e di integrazione giovanile, di promozione della cittadinanza attiva e partecipata tra gli stessi giovani.

Chi può proporre istanza?

Possono presentare proposte progettuali le Organizzazioni di Volontariato (Legge 11 agosto 1991, n. 266.), in forma singola o associata (necessario concludere apposito partenariato), che siano costituite da almeno 2 anni ed iscritte nell’apposito albo regionale del volontariato.

Quali sono le spese ammissibili?

Sono finanziabili le istanze che prevedono il sostegno di spese per:

  • Personale dipendente;
  • Collaboratori e/o consulenti esterni;
  • Personale addetto alle pulizie;
  • Spese del personale interno ed esterno;
  • Acquisto e/o noleggio per attrezzature, materiale didattico e beni strumentali;

Ammontare del finanziamento e quota di partecipazione del richiedente

Il costo complessivo di ciascun progetto non deve superare 40.000 euro.
Il costo complessivo comprende un contributo del Ministero del Lavoro pari al 90% ed una quota posta a carico dell’organizzazione proponente pari al 10%.

*E’ richiesta garanzia fideiussoria.

Termine di presentazione delle domande

Le proposte di progetto devono essere presentate entro il 11 dicembre 2012.

Documenti da scaricare

Avvocato del Foro di Salerno. Founder Studio Legale Greco – diritto civile e tributario. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn Skype  

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...