Banda larga in Campania, 18 milioni per Cilento, Sannio, Irpinia e Terra di Lavoro.

Vale 18 milioni di euro lo schema di accordo di programma per lo sviluppo della banda larga in Campania.
Lo schema di provvedimento impegna Regione Campania e Ministero dello Sviluppo Economico al potenziamento delle infrastrutture per la diffusione della banda larga nelle aree rurali di Terra di lavoro, nel Sannio, in Irpinia e nel Cilento.

Si tratta di attuare le linee guida del Quadro Strategico Nazionale 2007-2013 che indica un programma di interventi mirati allo sviluppo tecnologico e crescita di servizi avanzati nel Paese. Si tratta di attuare il Programma di Sviluppo Rurale (PSR 2007-2013 Campania) il quale, già con la misura 321, finanzia le infrastrutture tese ad abbattere il digital divide nelle aree rurali della regione.

Bisognerà, tuttavia, attendere la firma dell’accordo tra Regione e Ministero per iniziare a vedere gli effetti dell’investimento programmato in 18 milioni di euro. Inoltre, per regolamentare l’attuazione delle misure, verrà stipulata una apposita Convenzione Operativa attraverso la quale specificare il piano tecnico  degli interventi, progettazioni e costi.

Un comitato di coordinamento, composto da rappresentanti dell’amministrazione regionale e del Ministero dello Sviluppo Economico, svolgerà funzioni di indirizzo, monitoraggio e verifica sull’avanzamento degli interventi.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...