Il Prgramma Media finanzia il settore audiovisivo

(Da i-dome.com) Nell’ambito del Programma Media 2007 – Sviluppo, Distribuzione, Promozione e Formazione la Commissione Europea per il tramite dell’Agenzia esecutiva per l’istruzione, gli audiovisivi e la cultura (in sigla Eeacea) è stato pubblicato un invito a presentare proposte (si veda Gazzetta ufficiale numero 2011/C 106/04 del 6 aprile 2011) relativamente al sostegno di proposte per azioni di formazione.

Chi può partecipare?
Possono presentare candidature esclusivamente i soggetti che hanno sede in uno dei seguenti paesi:
  • i 27 paesi dell’Unione europea;
  • i paesi dello SEE: Islanda, Liechtenstein, Norvegia;
  • la Svizzera e la Croazia.
L’invito è rivolto inoltre ai seguenti soggetti giuridici, le cui attività contribuiscono concretamente allo svolgimento delle azioni precedentemente indicate:
  • Scuole di cinema e di televisione;
  • Università;
  • Istituti specializzati in materia di formazione professionale;
  • Aziende private appartenenti al settore audiovisivo;
  • Organizzazioni/associazioni professionali specializzate nel settore audiovisivo.
Dotazione finanziaria
Le risorse a disposizione nell’ambito dell’invito a presentare proposte ammontano a 2,5 milioni di Euro.
Il sostegno finanziario della Commissione non può superare il 50 per cento (il limite viene elevato di 10 punti e dunque tocca il 60 per cento per le attività di formazione organizzate da richiedenti provenienti da Paesi a debole capacità di produzione e/o aree geografiche o linguistiche ristrette) del totale dei costi che vengono ritenuti ammissibili.
L’Agenzia EACEA si riserva la possibilità di non attribuire tutti i fondi disponibili.
Cosa viene finanziato?
Media 2007 è un programma che si basa sulla decisione n. 1718/2006/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 15 novembre 2006, relativa all’attuazione del programma di sostegno al settore audiovisivo europeo.
Fra le azioni da realizzare in applicazione della decisione summenzionata figura il miglioramento della formazione professionale dei professionisti del settore audiovisivo affinché acquisiscano le conoscenze e le competenze necessarie per creare prodotti competitivi sul mercato europeo e sugli altri mercati.
Al fine di migliorare la qualità e il potenziale delle opere audiovisive europee, il Programma Media 2007:
  • 1) sostiene attività formative finalizzate al rafforzamento delle competenze dei professionisti europei dell’audiovisivo e alla promozione della mobilità degli studenti delle scuole di cinema;
  • 2) promuove la dimensione europea delle azioni di formazione audiovisiva tramite il supporto alle scuole di cinema, al collegamento in rete e alla mobilità dei professionisti europei della formazione.
In questa call Media 2007, intende promuovere progetti dedicati alla formazione continua. Per essere ammissibili, le azioni e le loro attività svolte all’interno dei Paesi Media dovranno essere dirette a sviluppare la capacità di futuri professionisti del settore audiovisivo di comprendere e integrare una dimensione europea nel proprio lavoro migliorando le competenze nei seguenti campi:
  • formazione nel campo della gestione economica, finanziaria e commerciale, d’impresa audiovisiva e/o multimediale;
  • formazione nel campo delle nuove tecnologie audiovisive;
  • formazione nel campo dello sviluppo di progetti di sceneggiature.
Le attività di formazione devono essere destinate a gruppi di professionisti quali produttori, registi, sceneggiatori, script editors, commissioning editors, distributori, esercenti, sales agents, content providers, professionisti dell’industria dell’animazione, della post-produzione e formatori. La durata massima dei progetti è di 12 mesi.
Presentazione della domanda
Il termine ultimo per la presentazione delle candidature è fissato a mercoledì 15 giugno 2011.
Allegati
Il Bando può essere scaricato da questo indirizzo.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...