Città della Scienza: Selezione di nuove iniziative per nuove imprese innovative.

Finanziamenti nuove imprese e Start up imprese Campania

E’ nel Polo Tecnologico di Città della Scienza Spa che la Giunta della Regione Campania ha individuato lo strumento privilegiato per supportare il ciclo di vita e lo sviluppo delle imprese della Regione.
Con l’approvazione del Documento di Pianificazione Strategica 2010-2012, infatti, Città della Scienza Spa si è attivata per perseguire l’obiettivo di sviluppare il tessuto economico del territorio, promuovendo l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali altamente innovative e favorendo la disciplina e la crescita di quelle già esistenti.

Insediare nuove imprese innovative presso l’Incubatore del Polo Tecnologico è la finalità del bando destinato a qualsiasi soggetto che intenda esercitare o che eserciti attività di impresa da non più di due anni e che desideri operare, o che operi, in attività di carattere innovativo.

Sono ammessi alla selezione progetti d’impresa innovativa attinente agli ambiti dei settori prioritari nella programmazione regionale: nuovi materiali, tecnologie dell’informazione e della comunicazione (Ict), biotecnologie; aerospazio, auto motive, logistica e trasporti, agroalimentare, energia, salute, sicurezza, ambiente, turismo, tutela dei beni culturali.
Il carattere innovativo delle attività richiesto afferisce sia al prodotto/servizio, che al processo.
L’accesso ai servizi dell’incubatore del Polo Tecnologico è subordinato allo scorrimento di apposita graduatoria redatta a seguito della valutazione delle domande da una commissione composta rappresentanti del mondo industriale, bancario e scientifico.

I beneficiari dell’insediamento comporterà la sottoscrizione del Contratto di Servizio grazie al quale usufruire dei servizi di assistenza e logistica forniti dall’incubatore.
I servizi di assistenza sono:

  • Check up aziendale finalizzato ad acquisire informazioni utili a rilevare i punti di forza/debolezza dell’azienda e ad identificare interventi mirati al miglioramento delle performance aziendali;
  • Affiancamento nella individuazione e risoluzioni delle principali problematiche aziendali per fabbisogni gestionali nonchè il superamento di criticità specifiche;
  • Promozione, attraverso spazio web sul sito di Città della Scienza ed eventuale partecipazione a fiere e ad altri eventi;
  • Networking per la nascita di collaborazioni, formali e informali, tra le imprese;
  • Ricerca di strumenti di finanza ordinaria, agevolativa ed innovvativa;
  • Supporto ai processi di innovazione tecnologica e trasferimento tecnologico.

I servizi di natura logistica sono:

  • Spazi destinati all’attività operativa delle imprese selezionate;
  • Ambienti comuni a disposizione di tutti i partecipanti (sale riunioni e reception);
  • Fax condiviso.

Tramite questi servizi, i nuovi imprenditori sono supportati dalla fase della costituzione dell’impresa a quella di sviluppo, in particolare: nel risolvere i problemi organizzativi, nell’affrontare problematiche gestionali, nell’accrescere le proprie competenze, nello sviluppare sinergie e collaborazioni con le imprese del territorio.
Essendo lo scopo dell’iniziativa quello di favorire l’avvio di nuove attività, che poi dovranno proseguire e svilupparsi al di fuori dell’Incubatore, la permanenza di ciascuna impresa nella struttura è di 36 mesi.

I soggetti interessati dovranno presentare apposita domanda, redatta sulla base di un apposito modello, corredata dalla seguente documentazione:

  • Informativa per il trattamento dei dati personali di tutti i soci;
  • Certificato della Camera di Commercio con vigenza ed antimafia (per imprese già costituite);
  • Copia del documento di identità del legale rappresentante pro tempore;
  • Curriculum vitae di ogni socio con dichiarazione sostitutiva di atto notorio di veridicità delle informazioni contenute nel curriculum vitae;
  • Dichiarazione sostitutiva che attesti, a pena di esclusione, il possesso dei requisiti di ammissione indicati dal bando con allegata fotocopia fotostatica del documento di identità dei sottoscrittori;
  • Bussiness plan descrittivo e numerico redatto sulla base di modelli prestampati.

Tutta la documentazione dovrà essere inserita in un plico che dovrà essere chiuso e sigillato con nastro adesivo trasparente, controfirmato sui lembi di chiusura, e recando all’esterno il nominativo/denominazione/ragione sociale del soggetto proponente, il suo indirizzo e la seguente dicitura: ”Progetto per insediamento nell’incubatore di imprese innovative del Polo Tecnologico di Città della Scienza S.P.A”. Il plico dovrà essere trasmesso entro le ore 12:00 del 31 dicembre 2013 al seguente indirizzo: via Coroglio, 57, 80124, Napoli.
Il plico potrà essere recapitato esclusivamente a mano o a mezzo di raccomandata a.r. Il tardivo, o mancato recapito, rimane esclusivo rischio del mittente e determina l’automatica esclusione dalla procedura.

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...