Finanziamenti a enti locali che investono nel rimboschimento e prevenzione degli incendi.

La Regione Campania ha attivato, fino al 12 gennaio 2012, il bando della misura 226 azioni B e D del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 finanziandone l’attuazione con 8 milioni di euro.
Si tratta di uno strumento pensato per valorizzare la biodiversità attraverso il mantenimento ed il potenziamento degli ecosistemi forestali, il potenziale silvicolturale delle foreste e zone boschive danneggiate da disastri naturali ed incendi.

La misura è aperta limitatamente a questi interventi:

  • azione B: progressiva sostituzione di imboschimenti a specie alloctonealtamente infiammabili con essenze autoctone meno infiammabili per laprevenzione degli incendi;
  • azione D: realizzazione di infrastrutture protettive (sentieri forestali, piste,punti di approvvigionamento idrico, fasce parafuoco, radure, fasce verdi).

Possono accedere all’aiuto le Comunità Montane e le Province delegate legge regionale alla prevenzione e difesa dei boschi dagli incendi, al miglioramento e potenziamento della viabilità forestale e prevenzione antincendio.
Le operazioni programmate saranno finanziate con contributi in conto capitale che copre il 100% della spesa ammissibile. In particolare, il contributo complessivo può arrivare fino a 100.000 euro per l’azione B. Per quanto riguarda l’azione D, rinvio all’illustrazione di dettaglio più sotto.

Azione B: progressiva sostituzione di imboschimenti a specie alloctone altamenteinfiammabili con essenze autoctone meno infiammabili.

E’ possibile realizzare i seguenti interventi:

  • taglio selettivo di specie alloctone infestanti infiammabili per l’affermazione del novellame naturale di interesse forestale con interventi colturali diretti alla costituzione di formazioni autoctone;
  • conversione di rimboschimenti di conifere adulte in boschi di latifoglie;
  • Riduzione del rischio di incendi nei soprassuoli boschivi compresi interventi fitosanitari, taglio e asportazione dei soggetti arbustivi secchi, seccaginosi o fortemente deperiti, rimozione di schianti e di piante sradicate instabili, ripulitura e decespugliamento selettivo del sottobosco;
  • Creazione di fasce parafuoco e fasce verdi;
  • Mantenimento o creazione di radure.

Azione D: Realizzazione di infrastrutture forestali di protezione e prevenzionedegli incendi boschivi.

L’azione D consente di realizzare le seguenti operazioni:

  • ripristino di stradelli o sentieri di servizio esistenti per una spesa massima di € 100.000;
  • tracciamento, apertura e livellamento con mezzi meccanici di piste forestali, sistemazione, miglioramento, stabilizzazione e/o adeguamento di piste esistenti comprese opere di regimazione delle acque, creazione di piccole piazzole di scambio per una spesa massima di € 200.000;
  • creazione di fasce parafuoco per una spesa massima di € 100.000 e fasce verdi per una spesa massima di € 50.000.

Le domande possono essere presentate a mezzo posta, corriere espresso, consegna a mano entro il 12 gennaio 2012. La relativa modulistica è scaricabile, effettuando l’accesso, dal sito web http://psragricoltura.regione.campania.it .

Avvocato presso il Foro di Salerno. CEO & Founder del portale Campania Europa.

Facebook Twitter LinkedIn 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...